Mediazione Linguistico Culturale

La mediazione linguistico culturale è uno strumento di comunicazione e relazione fra operatori autoctoni e persone migranti, che permette di creare uno spazio di incontro e di reciproca comprensione, integrando modelli culturali diversi.

La mediatrice linguistico culturale traduce dall’italiano alla propria lingua d’origine e viceversa, ma non è semplicemente una “interprete”: lei stessa proviene da un’altra cultura e ne è portatrice; lei stessa ha vissuto l’esperienza migratoria. Avendo dunque interiorizzato questa doppia appartenenza, la mediatrice linguistico culturale diventa ponte comunicativo e di relazione sia per gli operatori italiani, sia per le persone immigrate che si rivolgono ai servizi, permettendo loro di capire e farsi capire, nel rispetto delle differenze culturali.
La mediatrice inoltre può accompagnare gli utenti in altri servizi o enti del territorio, come ad esempio il tribunale o la questura.
Le lingue parlate dalle mediatrici della Cooperativa sono: arabo, cinese, spagnolo, portoghese, tagalog (Filippine), cingalese, turco, nigeriano, wolof, amarico, tigrino, hindi, punjabi, urdu, bangla, parsi, albanese, bosniaco, croato, serbo, bulgaro, georgiano, moldavo, rumeno, russo, ucraino.

La mediatrice linguistico culturale non lavora da sola ma affianca operatori medico sanitari, psicologi, assistenti sociali, educatori, insegnanti… nel loro lavoro con persone provenienti da culture diverse. Ad esempio nell’ambito di visite mediche, di colloqui psicologici e terapeutici, nella scuola.

Le mediatrici linguistico culturali della Cooperativa Crinali operano per lo più in orari fissi all’interno dei diversi servizi in cui la cooperativa è presente e sono perciò integrate nelle équipe degli operatori. E’ tuttavia presente anche un servizio “a chiamata” che permette la presenza, anche ad un singolo intervento, di mediatrici non inserite in modo fisso, quando  i servizi convenzionati con Crinali lo richiedano.

Per le mediatrici linguistico-culturali è previsto un codice deontologico, che si può scaricare qui

Richiedi Informazioni